15/06/2017 4.00

Un ottimo Cecchinato batte Rublev e conquista i quarti

Quasi trenta gradi hanno fatto da contorno agli incontri del secondo turno del ricco Cmc città di Caltanissetta, prova da 127.000 euro di montepremi.

Con un lob da manuale il ventiquattrenne Marco Cecchinato supera in tre set 75 36 63 il diciannovenne russo Andrey Rublev e conquista i quarti di finale dove affronterà il mancino tedesco Cedric Marcel Stebe.

Un match, quello contro il forte tennista russo, nel quale il palermitano a tratti ha espresso un tennis di altissimo livello con accelerazioni di dritto e smorzate di ottima fattura.

Cecchinato conferma i miglioramenti che in questa stagione lo hanno riportato nei top 100, grazie alla finale di Ostrava, il successo al Garden di Roma e tante semifinali. Questo il suo commento a fine match: “Ho giocato una buona partita, ho iniziato molto bene, oggi  le condizioni erano migliori rispetto a martedì. Ho servito in maniera non ottimale nei primi due set, poi al terzo set è andata meglio in tutti i fondamentali e dal 2-2 pari in poi sono stato quasi perfetto. La vittoria al challenger di Roma mi ha dato tanta consapevolezza e oggi a tratti ho giocato come in quella settimana. Domani contro Stebe, un  tennista che è stato top 70 dovrò mantenere un ottima intensità di gioco.”

Il match più lungo del torneo e tra i più lunghi della storia del challenger non ha sorriso al marchigiano Stefano Travaglia che non ha sfruttato ben 4 palle match nel tiebreak del secondo set, lasciando così strada al tedesco Cedrik Marcel Stebe Punteggio finale del confronto durato tre ore e mezza, 67 76 63.

Grande rammarico per Travaglia specialmente per i primi due match point sciupati banalmente con due risposte facili sbagliate di molto.

 Il tennista nato ad Ascoli tuttavia raggiungerà il suo best ranking, oggi è numero 156 al mondo. 

Il numero 1 del tabellone Paolo Lorenzi, dopo essersi allenato di mattina, nel pomeriggio si è concesso un po' di meritato relax visitando la meravigliosa Valle dei Templi di Agrigento. Il numero 2 d’Italia e 36 del mondo tornerà in campo domani per il match dei quarti contro Andreozzi.

 Sono da poco scesi in campo il kazako Kukushkin e l’indiano Ramanathan.